La storia

L’Associazione Italiana delle Tecnologie Manifatturiere dal 1992 rappresenta il punto di riferimento culturale e professionale sulle tecnologie e sui processi di produzione innovativi per l’industria.

Nata originariamente come associazione esclusivamente accademica, per realizzare un’occasione stabile di incontro e di crescita dei membri accademici appartenenti al settore delle Tecnlogie e dei Sistemi di Lavorazione, l’A.I.TE.M. si è poi evoluta abbracciando una visione più ampia e inclusiva, che comprende la collaborazione con l’industria da un lato e l’attenzione ai ricercatori più giovani dall’altra.

Il convegno e l’assemblea annuali, tenuti presso le diverse sedi universitarie del Paese, costituiscono l’elemento più visibile della vita associativa per gli stakeholder e, più in generale, per l’opinione pubblica nazionale.

La qualità della ricerca espressa, la riflessione continua sulla didattica erogata, l’attenzione maniacale per l’innovazione e una grande vivacità, alimentata dal coinvolgimento diretto di soci di ogni età e provenienza, ne fa una delle associazioni scientifiche di riferimento operanti in Italia.